Il Consigliere Pd Emanuele Di Silvio annuncia battaglia in Consiglio comunale

Pd.DiSILVIOA Guidonia la contesa politica sull’urbanistica è una pietanza che va consumata in ogni corso amministrativo, sia di Centrosinistra che di Centrodestra.

Il Consiglio comunale, lunedì 24 novembre. è nuovamente teatro di contesa tra maggioranza e minoranza.

Non conta l’orientamento, ogni fase politica a Guidonia ha avuto una minoranza contro le misure urbanistiche, poi passano comunque. Stavolta è la volta di delibere per il riassetto di sfrangiature del territorio dove l’impatto rurale contrasta con i quartieri che nella loro crescita in passato non hanno guardato alla gradualità e al giusto equilibrio tra urbanizzazione e aree a verde. Si chiama necessità di un riallineamento dalle cosiddette “sfrangiature”. Operazioni fatte a migliaia nella vicina Roma con il piano regolatore di Walter Veltroni. Essendo l’amministrazione di Centrodestra chiaramente l’urbanistica acquisisce un’accezione negativa. Emanuele Di Silvio non poteva esimersi dall’aderire alla levata di scudi a tempo determinato. Nello specifico Di Silvio teme per l’emergenza ambientale, gli smottamenti e le frane. IL quadro di emergenze pregresse – subsidenza, questione dell’Istituto Pisano – fanno il resto del ragionamento politico in cui si ingegna il discorso avverso.