Nel torneo di Prima Categoria i quattordicenni si fanno valere

 

I ragazzi del Basket Guidonia Collefiorito. Le leve del ’99 e Duemila se lo sono conquistato a Sant’Anna Morena. Ma le sane ambizioni agonistiche dell’AS Basket Guidonia Collefiorito non si fermano a Guidonia, tantomeno a Collefiorito. Il team vuole iniziare un lavoro di coordinamento con altre realtà sportive per fare una selezione affinché gli atleti più valenti non siano costretti ad andarsi a cercare gruppi dalle maggiori pretese a Roma. Una riflessione giusta, che partendo dallo sport dovrebbe arrivare ad altri comparti della vita economica della città. I pochi anni che separano un ragazzo di questa età dal talento alla promessa in ambito sportivo elevato sono molto delicati. Una cattiva preparazione, una logica agonistica tesa ad accontentarsi di quel che viene, la rinuncia alla forma perfetta preferendo l’approssimazione, porta a bruciare anzitempo chi ha brillanti promesse. Ed è proprio questo che non vuole fare il gruppo di Collefiorito. Iniziando ad allenarsi duramente si intende creare qualcosa che duri e porti il nome della città in Italia.