Tra i dubbi sulla formazione mercoledì il Guidonia si gioca tutto

È l’ora del Guidonia. Mercoledì 5 marzo l’Acd Guidonia Montecelio disputa il ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia. Calcio d’inizio alle 15 al “Comunale” di Guidonia. In questa finale della Coppa Italia di Promozione, Guidonia affronta il Sonnino. Si parte dal 2-1 dell’andata in favore della squadra in provincia di Latina. A Sonnino, tanto per restare in tema di calcio, è nato Alessandro Altobelli, attaccante campione del mondo con la nazionale italiana nei mondiali di calcio del 1982.
Il Guidonia si presenta a questo appuntamento attardato in classifica nel girone C della Promozione e quindi intenzionato a passare il turno e conquistare l’accesso alle semifinali. L’appello del direttore sportivo Marcello Smacchia non lascia spazio alle interpretazioni: “Venite allo stadio a sostenere il Guidonia”. Biglietto unico d’ingresso a 5 euro.
Le possibilità per ribaltare il risultato ci sono tutte. Il Guidonia ha uno dei migliori attacchi del campionato e per domani sono a disposizione tutte le bocche da fuoco. Rientro record per il capitano Fabrizio Borghi, dopo l’incidente stradale con la sua Smart, destinato però alla panchina.
Tanti dubbi di formazione per l’allenatore Ottavio Insogna che in questi giorni non ha escluso la possibilità di una conclusione ai calci di rigore. Arbitra l’incontro Alessandro Pavia di Roma 2, assistenti Pietro Cazzorla di Aprilia e Francesco Valente della sezione di Roma 2.