Indice Rilevanza

Appuntamento in cui la compagine cittadina si gioca tutta la stagione

Si disputa il 17 maggio ed è un appuntamento per tutta la città

di Danilo D’Amico

L’ultimo atto della Coppa Italia di Promozione è servito. L’Acd Guidonia Montecelio parteciperà a questo evento affrontando il Cretone Castelchiodato Città di Palombara. Di fronte due squadre vicine nel territorio e nello stesso raggruppamento, il girone C, del campionato. Sono partite in 72, tutte le rappresentanti della Promozione, e sono arrivate all’ultimo atto in due. Guardando la classifica del campionato non ci sono dubbi: il CreCas parte favorito. La squadra allenata da Gentili è al secondo posto, ha il miglior attacco, è in una forma strepitosa. Attenzione, però, al Guidonia di Insogna, capace nella partita secca di battere il Serpentara Bellegra Olevano primo in classifica, capace di recuperare uno svantaggio di quattro gol e di farne sei alla Valle del Tevere in semifinale. Certo, ci sono le macchie della sconfitta di Valmontone contro l’ultima in classifica e tante altre giornate storte in un campionato che vede i guidoniani all’ottavo posto. Senza dimenticare la grande paura di Forano nella semifinale di ritorno della competizione quando gli avversari sono quasi riusciti nell’impresa di rimontare tre reti. Insomma, un Guidonia a due volti, temibile e fragile. Gli Ultras Guidonia 1937 stanno già muovendosi per preparare la coreografia in occasione della finalissima, è possibile contribuire recandosi al bar del campo oppure recandosi al Comunale domenica quando il Guidonia affronterà in campionato il Morena. Sono ridotte al minimo le speranze di poter agganciare il terzo posto, solo la matematica tiene in gioco i giallorossoblù che devono rimontare dieci punti a cinque giornate dalla fine della stagione regolare e quindi con 15 punti a disposizione. Il tecnico Insogna ha già affermato di voler provare fino alla fine a conquistare questo obiettivo. Altrimenti le speranze della promozione in Eccellenza saranno legate tutte alla sfida del 17 maggio, a quel punto importantissima per trasformare questa annata in qualcosa da ricordare.