La Regione Lazio approva l’incremento di mondezza nell’ultimo invaso

Nicola Zingaretti, come ogni amministratore centrale, si disinteressa di una situazione arrivata al colmo. Sigla il permesso a scaricare nuovamente all’Inviolata arrivata ben al di sopra il limite di acquisizione di mondezza “tal quale”. Si tratta, in sostanza, di 24.750 tonnelate di rifiuti che i Comuni del Bacino potranno scaricare derogando ai limiti imposti.
L’amministrazione di Guidonia Montecelio sta preparando il ricorso al Tar.
L’obiezione del Comune è formale
l’atto non può essere espletato senza andare in variante a quanto precedentemente stabilito: per superare il “conferimento maggiore di 10 tonnellate al giorno” c’era bisogno di un altro tipo di atto
nel merito
Roma Capitale non può avocare unicamente a sé la materia della gestione dei rifiuti, altrimenti deve prendere nei suoi confini territoriali della città anche i luoghi dove si gestiscono rifiuti tal quale
sostanziale
Guidonia ha già dato in termini di tributo a problemi di area vasta.
Il conflitto tra sedi amministrative si mostra ben presto come vero e proprio scontro politico tra Centrodestra e Centrosinistra lasciando così alle realtà politiche locali dello schieramento Pd-SeL l’impossibilità di calvacare il malcontento per questa ultima presa di posizione della Regione Lazio.