Entrano sistemi di sicurezza a Palazzo Matteotti

L’installazione di un sistema di allarme centralizzato su tutte le porte di uscita del palazzo comunale, la predisposizione per tutte le delegazioni dell’Ente di un sistema di antifurto e di allarme antincendio, un nuovo servizio di timbratura elettronica presso gli assessorati di competenza, l’introduzione di un pass obbligatorio per tutti i visitatori esterni agli uffici, l’obbligo di tesserino per le ditte esterne. Sono queste le principali disposizioni messe in opera dal governo cittadino in difesa di una struttura che nella sua storia ha conosciuto diverse violazioni, fino ad un incendio che ad alcuni parve tattico alcuni decenni fa. Ora la musica è cambiata. Chi entra nella struttura comunale, in ogni suo avamposto, deve essere persona riconoscibile. Un modo affinché anche il personale possa lavorare con garanzia e tranquillità.