Il sindaco porta a casa le ragioni anche sulla Selciatella

Gli ambientalisti e il Pd incassano un’altra sconfitta. Il tribunale amministrativo regionale con sentenza emessa lunedì 24 febbraio ha detto che la procedura per la riqualificazione della Selciatella è corretta. Non ci sono problemi di ordine ambientale-naturalistico. Il Tribunale amministrativo, quindi, ha rigettando la richiesta di sospensiva.  Non a caso l’opera è stata finanziata coi fondi del Plus. Stiamo parlando di circa sei milioni. Anche il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha agito in perfetta legittimità: non c’erano ragioni – come asserivano gli ambientalisti e il Pd –  di impedire la procedura amministrativa in conferenza dei servizi. Anche il ricorso presentato dall’ente Provincia di Roma è stato archiviato.

Nel progetto approvato in Consiglio comunale si intende realizzare una rete viaria in località Tor Mastorta – via della Selciatella. Si tratta di un’importante area urbana da anni ridotta a degrado. Così l’ha definita il sindaco Eligio Rubeis.