Eligio Rubeis con i richiedenti asilo politico che alloggiano a Guidonia

Il sindaco, con la presidente della commissione per le Pari Opportunità e consigliere comunale Marianna De Maio, hanno salutato i settantacinque rifiugiati che alloggiano all’Hotel Fabio. Oltre al buffet, anche un piccolo regalo natalizio per gli ospiti di Guidonia.
Eligio Rubeis ha volto dare solennità al momento: “Il comune che amministro è grande e le situazioni di indigenza si sono moltiplicate negli ultimi anni, in coincidenza temporale con il mio mandato. Nessuno deve essere dimenticato! L’amministrazione ha distribuito alle associazioni di volontariato, tra cui la Caritas e le case famiglia, più di cento pacchi contenenti generi alimentari e prodotti tipici delle feste, per aggiungere un dono natalizio che si affianchi alle risorse e all’impegno che tutti gli operatori, volontari, assistenti sociali, dipendenti dei settori dell’Ente coinvolti, profondono quotidianamente per non lasciare soli i cittadini in difficoltà. Insomma, tutti quelli che toccano il disagio con mano ogni giorno, a differenza di chi si ricorda dei poveri solo quando si approssimano le elezioni, o quando è utile strumentalizzare la disperazione altrui per fare polemica. Ai primi, a quanti si dedicano al prossimo, vanno i miei sentiti ringraziamenti ed un sincero augurio di Buon Natale, ma soprattutto di buon lavoro”.
Marianna De Maio insiste invece sulla vocazione alla solidarietà. “Siamo in prima linea nell’accogliere e dare risposte a quanti si rivolgono all’amministrazione. Il Comune, lo abbiamo detto tante volte, costituisce il primo presidio istituzionale per arginare gli effetti di una grave crisi economica che ha portato alla disperazione tanti cittadini. Oggi non potevamo che essere qui, come sempre a disposizione di coloro che hanno bisogno”.