Sul tema un incontro tra Telecom e amministrazione in Commissione attività produttive, il convegno dei Living Lab il 20 novembre a Villalba per lavorare da subito sul servizio internet nel quartiere

 

Sono iniziati i lavori di potenziamento della centrale da cui dipendono Villalba. Entro il 2015 è stato garantito che il servizio sarà attivo, presumibilmente, nella seconda metà dell’anno prossimo. A dirlo in un post su facebook, il Consigliere comunale Alessandro Messa che il18 novembre ha convocato nella sede dell’assessorato attività produttive, in commissione, il Responsabile tecnico e l’account manager di Telecom.
Con Alessandro Messa gli altri della commissione: Emanuele Di Silvio, Aldo Cerroni e Paola De Dominicis del Pd, con Sebastiano Cubeddu del Movimento Cinque Stelle.
La domanda semplice è stata: “come mai l’Adsl che nei quartieri di Guidonia funziona con grande efficienza proprio a Villalba sia costantemente in deficit?” La risposta di Telecom ha tagliato su ogni luogo comune. Il problema è tecnico. L’Adsl si allaccia alla centrale di Castel Arcione. Sono quindi partiti i lavori per la ristrutturazione di questa centrale. Essendo lavori complessi dureranno per buona parte dell’anno 2015. Ma si pensa che entro il prossimo anno siano risolti. Nelle altre zone di Guidonia dove funziona fino a trenta mega si deve e si può iniziare un percorso per vedere se è possibile potenziare il servizio. Nelle more della fine dei lavori, quindi c’è anche la possibilità di avere un servizio internet attraverso un Wi-Max (una sorta di Wi-fi organizzato direttamente da Telecom).

Ma se in commissione questo è apparso un progetto ancora in fieri, sul progetto sta lavorando alacremente l’assessorato all’urbanistica di Maria Cosola che ha inserito l’obiettivo per Villalba come un passaggio fondamentale per fare di Guidonia una Smart City, città intelligente.

Il progetto viene illustrato il 20 novembre proprio a Villalba. Nel convegno organizzato dal Consigliere comunale Anna Maria Vallati, in via Agrigento, davanti al commissariato di polizia, sarà evidenziata la modalità di rete WiMAX. E sarà proprio in questo convegno, nel Living Lab, il momento in cui questa tecnologia avrà evidenza con tutti i vantaggi che questa può dare nell’immediato.