Operazione sicurezza nei consumi al centro all’ingrosso di Setteville

Sanzioni per 13.500 euro al Car di Guidonia nei controlli ai banchi del pesce. La Capitaneria di Porto di Roma la notte tra l’11 ed il 12 luglio ha operato controlli tra i rivenditori dettaglianti come tra i grossisti del genere ittico.
Risultato: quattordici infrazioni in materia di etichettatura dei prodotti ittici, tracciabilità e mancanza delle autorizzazioni sanitarie previste, elevando, a carico dei titolari degli esercizi commerciali non in regola, un totale di 13.500 euro di sanzioni amministrative e sequestrando 1 tonnellata e mezzo di pesce. Perlopiù molluschi bivalvi, cozze, vongole, oltre ad altro pesce.
Gli addebiti della polizia ispettiva hanno riguardato, principalmente, la conservazione, i pesci non inquadrabili in specie perché più piccoli, l’ etichettatura, la tracciabilità, le autorizzazioni sanitarie al trasporto.