La tratta ferroviaria di Guidonia si potenzia

Nella FL2 Roma-Tivoli-Guidonia è prevista per la fascia di punta una nuova coppia di treni tra Roma e Guidonia e una coppia di treni prolungati da Lunghezza a Bagni di Tivoli, aumentando da 58.500 a 60mila i posti al giorno disponibili, ovvero del 3%. L’annuncio è stato dato oggi dall’amministratore delegato di Trenitalia, Vincenzo Soprano, in una conferenza alla Stazione Termini. L’incremento di corse fa parte di investimento complessivo di Trenitalia per le tratte che collegano la capitale coi centri abitati più grandi. Nell’asse tiburtino si prevede l’aumento del 3% sulla Roma-Tivoli-Guidonia. Consiste, però in una quantità sensibilmente inferiore ad altre percorrenze come Viterbo-Orte-Roma che pure hanno avuto l’aumento del 28% di posti in treno. Anche la tratta Roma-Cesano-Viterbo vede un incremento del 17%. IL 5% sulla Roma-Nettuno. Pallido il risultato dell’asse tiburtino nonostante il potenziale di centomila abitanti che se ne potrebbero servire. Presente anche il governatore Nicola Zingaretti, il nuovo orario sarà in vigore dal 14 dicembre.