Indice Rilevanza

Con Eligio Rubeis finisce l'età di mezzo per Guidonia e forse qui inizia a formarsi la sua vera e propria classe dirigente

Rubeis è già il sindaco più longevo negli ultimi venticinque anni

Il suo successo è legato al successo di Guidonia. Con Eligio Rubeis Guidonia Montecelio dimostra di essere una città che comprende il lavoro di un amministratore che ha lavorato effettivamente. Eligio Rubeis conclude regolarmente il suo mandato durato cinque anni precisi, superando anche Ezio Cerqua (1996-2000) che pur concludendo regolarmente il suo mandato ebbe una sindacatura di quattro anni e mezzo. Hanno votato Eligio Rubeis 19.471 elettori, superando il suo concorrente di 3.069 voti.
Ma, attenzione, i voti della somma dei partiti che lo hanno sostenuto arrivano a quota 17.236. Quindi Eligio Rubeis ha raccolto 2.135 voti oltre a quelli portati dai partiti che hanno aderito alla sua candidatura. Questi partiti sono Forza Italia, Fratelli d’Italia, Nuovo Centrodestra, più tre liste civiche incentrate sul suo nome e cognome.
Questi 2.135 voti che il sindaco uscente ha raccolto oltre i voti del suo schieramento rappresentano una vera e propria risposta della città. Quindi, circa il 5% della città ha detto sì ad Eligio Rubeis, indipendentemente dal suo schieramento o da simpatie predeterminate.
Al di là di personalissimi convincimenti, quindi, il 5% dei cittadini che ha votato il 25 maggio ha sbarrato sul simbolo di un partito di Centrosinistra o altre formazioni non schierate con Rubeis, ma poi ha sbarrato il nome e cognome Eligio Rubeis preferendolo come sindaco sugli altri.
Quindi Eligio Rubeis ha già vinto il referendum a Guidonia. Ora deve vincere la scommessa della sua rielezione. In questo modo, Guidonia recupera un rapporto con la capacità di amministrarsi, gestire e crescere sulla base di una sua elaborazione. Le amministrazioni che lo hanno preceduto, chiuse anticipatamente con la sfiducia al sindaco del Consiglio comunale o non confermate, rappresentano quindi una sorta di età di mezzo.

Il suo governo della sua città recupera un rapporto pieno col suo popolo.